Airbnb esplora i pagamenti in criptovalute e l’amministratore delegato dichiara di vederci “una possibile rivoluzione”

il CEO Brian Chesky del popolare sito di viaggi Airbnb potrebbe presto accettare le criptovalute per i pagamenti. “Così come è in corso una rivoluzione nel settore dei viaggi, c’è chiaramente una rivoluzione in atto anche nel settore delle criptovalute”, ha aggiunto.

A scanso di fraintendimenti poi AIRBNB ha annunciato su Twitter che sta valutando lo sviluppo di nuove funzionalità. In un sondaggio, i clienti di AirBnB hanno chiesto non solo prezzi trasparenti e un programma fedeltà, ma anche la possibilità di pagare con le criptovalute.

In un post riassuntivo, Chesky ha scritto che il desiderio di pagamenti in cripto è stato il “suggerimento principale” del sondaggio. Inoltre, l’amministratore delegato ha scritto che stavano già “lavorando sulla maggior parte delle proposte” e che ora vogliono esaminare le altre.

L’amministratore delegato ha commentato il risultato scrivendo che “i pagamenti in criptovaluta comprendono una varietà di idee di token”. Da ciò si può dedurre che AirBnB sta probabilmente esplorando la possibilità di pagare con diversi token.

E visto che il volume dei pagamenti dell’azienda dal 2013 è di 336 miliardi di dollari questo potrebbe certamente avere un qualche tipo d’impatto nella direzione della tanto attesa integrazione delle cripto nei mercati BTC.

Ci sono poi anche implicazioni pratiche.

Ad esempio, un utente di Twitter ha spiegato che i pagamenti internazionali dall’Argentina vengono spesso bloccati e utilizzando le criptovalute questo potrebbe certamente essere evitato. Chesky ha risposto che la società sta “indagando” confermando dunque la volontà di offrire ai propri utenti questo tipo d’integrazione.

Riuscirà AIRBNB a risollevarsi grazie alle cripto?

I problemi che Airbnb ha dovuto sopportare in questi ultimi anni sono stati davvero tanti. Senza parlare del COVID e delle sue implicazioni.

Durante il suo periodo d’oro l’azienda ha faticato a controllare le feste non autorizzate, almeno due delle quali sono sfociate in sparatorie. Ha anche permesso annunci fraudolenti che hanno portato gli ospiti a essere truffati dei loro depositi. E dopo aver recentemente scelto di rimborsare completamente gli ospiti che hanno dovuto cancellare i loro affitti a causa del coronavirus, ha finito per irritare sia gli host che gli ospiti. Alcuni hanno sostenuto che il processo di rimborso fosse complicato, mentre gli host lamentavano del fatto che l’azienda non ha fatto di più per compensarli del mancato guadagno.

Chissà se in tutto questo le cripto giocheranno il ruolo sostanziale che tutti ci aspettiamo.

Il mondo delle Criptovalute è molto complesso, qui su Ethereum-news.it ci impegnamo per offrirti contenuti comprensibili e aggiornati così da aiutarti a capire ciò che accade nell'ecosistema ETH in maniera semplice ed efficace.

DELLA STESSA GATEGORIA

© 2022 Progetto Castero | Tutti i diritti riservati

Il 67% degli investitori perde i propri soldi, considera se puoi permetterti questo rischio